Veronica Russo

Veronica Russo

@Veri

LA MIA STORIA

Veronica mi ha conquistata con il motto "l'ormai non esiste" e questo mi ha spinto a candidarmi come 9 musa non perché io abbia chissà quale storia di ricominciamento, ma perché la mia idea, forse diversa dal cadere e ricominciare, è quella dell'importanza che può avere il fatto di imparare ad assimilare, assorbire, essere curiosi, osservare, imparare ogni singolo giorno da tutto quello che ti circonda e, magari a grazie a questo, riuscire a non cadere. Questa è un po' la mia storia perché io nasco nel 1988 da una famiglia normale un papà, una mamma e un fratello di 2 anni più grande. Qualche mese prima che nascessi però qualcosa si spezza, mio fratello si "spegne" non è più lui...da quando sono nata ho imparato, quindi, cosa fossero medici, sale d'attesa e reparti d'ospedali...tutto questo, pur non colpendo me personalmente, ha condizionato inevitabilmente la mia vita...la mia famiglia si è sfasciata, i miei hanno divorziato, mio fratello è stato allontanato, ed io ho imparato anche cosa vuol dire essere rifiutati dal proprio padre, contando da quel momento sull'unico aiuto mai avuto, quello di mia madre, a cui devo tutto. Ho dovuto crescere, maturare e fortificarmi più in fretta della maggior parte dei miei coetanei e ho dovuto, anche, trattenermi molto e non essere me stessa fino in fondo se questo poteva voler dire essere un peso in una situazione già pesante di suo.

COME MI SONO RICOMINCIATA

Il mio ricominciamento è ogni singolo giorno. Ho imparato a dare importanza alle cose importanti, a valutare le persone per quello che fanno e non che dicono, a dire sempre quello che penso, a lottare per i miei ideali, a selezionare le cose che potrebbero essere in grado di farmi affondare ed a attribuirgli il giusto grado d’importanza, a rubare agli altri ciò che ho voluto per comporre una me stessa che ad oggi mi piace assai e vorrei far capire a chi leggerà che si può lottare nel proprio piccolo, nella vita di tutti i giorni per ciò in cui si crede, per non farsi mettere i piedi in testa da nessuno perché nessuno, chiunque sia, ha il diritto di toglierti la libertà di pensiero, nessuno ha il diritto di influenzarti a meno che tu non voglia e ogni singola piega che la nostra vita prende è responsabilità solo e unicamente nostra! Ti da fastidio qualcosa? Parlane non sei soddisfatta della tua vita? Fai in modo di cambiarla Qualcuno ti tratta male? Mandalo a fanculo Questo ti creerà inimicizia? Ah voglia. Io ne so qualcosa; sono quella a cui parlare dietro perché dico sempre quello che penso, e questo da fastidio, sopratt sul lavoro. Fino all’anno scorso non contavo le mie amiche neanche su un dito perché non ne avevo (non vere almeno). ho eliminato le persone tossiche della mia vita ed ho iniziato a respirare. Non è la solitudine a definire una persona, ma la qualità di essa. Quindi, a te che leggi dico: prendi il positivo e tutto il resto gettalo nel fiume!

Inizia a scrivere e premi Enter per avviare la ricerca

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.