Veronica Bignetti

Veronica Bignetti

@veronica.bignetti

LA MIA STORIA

Anche se tendo sempre ad ignorarlo e a nasconderlo, credo di dover far iniziare tutto proprio da una dieta. Ero adolescente e il corpo era un potente mezzo di affermazione, in una società che mitizza la magrezza estrema, io che avevo un corpo magro e basta credevo che mi sarei sentita meglio con qualche chilo in meno. La restrizione, i rinforzi esterni e il sottopeso mi hanno catapultata senza che me ne accorgessi nella complessa e triste dinamica di un disturbo alimentare.

COME MI SONO RICOMINCIATA

Da quella caduta sono passati 22 anni, e devo ringraziare anche quel momento buio per la scelte che ho fatto successivamente: ora di anni ne ho 30, sono dietista, ho scelto di specializzarmi proprio nei disturbi alimentari per infondere fiducia in persone che vivono quella tragedia. Ho scoperto che ogni storia è diversa dalle altre, la mia esperienza non era uguale a nessun’ altra e averla vissuta non mi permette di essere più brava nel mio lavoro, ma mi ha portato sicuramente dove sono ora. E, approfondimento dopo approfondimento, ho conseguito un Master, sto studiando psicologia, seguo corsi di intuitive eating ed ho scoperto che le diete non solo non servono a nulla ma sono pericolose, come è stato per me… così sono diventata una dietista attivista, femminista, fat acceptance con la mission di contrastare la cultura della dieta e della magrezza. Insegno alle persone le dinamiche sociali che ci portano a desiderare un corpo magro e le aiuto a distaccarsi dalle regole alimentari che comandano troppo spesso le nostre scelte, per entrare, giorno per giorno, in contatto con il nostro modo più naturale di mangiare e il nostro peso naturale.

Inizia a scrivere e premi Enter per avviare la ricerca

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.