Sara Venneri

Sara Venneri

@Sara

LA MIA STORIA

Sono sara, ho lavorato accanto alla mia famiglia per quasi tutta la mia vita, nella gestione di ha struttura sanitaria in Lombardia.Ero felice, o quantomeno era ciò che credevo. Il mio lavoro aveva un valore, riconosciuto, chiaro, sicuro.Mi sono sposata, ho avuto tre figli, lavoravo come un uomo e ci mettevo l’amore e la cura di una donna.Era difficile,tanto,ma ero convinta che fossero i numeri a darmi un valore, che fosse giusto “fare fatica”,che solo attraverso la fatica potessi raggiungere la soddisfazione.Dopo 20 anni, nel giro di un anno l’azienda è stata venduta.Mi è stato chiesto se me la sentivo di metterci tutta me stessa veramente(come se fino a quel momento non lo avessi fatto)o se preferivo mollare, e lasciare che i miei genitori la vendessero. Ho mollato,si ho scelto di fermarmi.Nel giro di pochi mesi mi sono trovata a dover scegliere “cosa fare da grande”,è stato devastante,mi sono separata,ho viaggiato,ho scoperto una me meravigliosamente creativa e magica!Ho sognato, mi sono impegnata e con mio enorme stupore mi sono resa conto che non era affatto faticoso.Sono diventata una Doula,ho fondato “semi di me”,sono diventata attivista, divulgo, scrivo, combatto per una nascita rispettata che sia non solo la nascita di un nuovo umano, ma anche una rinascita per la donna.Si parla spesso di violenza,ebbene i miei occhi hanno purtroppo assistito alle forme più silenziose e subdole di violenza.Quella accettata, quella concessa,quella che “alla fine è andato tutto bene”

COME MI SONO RICOMINCIATA

Mi sono laureata già mamma di 3, in comunicazione, portando come tesi proprio la comunicazione durante la nascita.Ma la nascita è solo una parte del processo, mi sono resa conto, dopo notti di pianti e incubi, che quel genere di violenza, è possibile solo se è la donna stessa a concedersi.Ho capito che era solo un sintomo dell’inconsapevolezza alla quale veniamo educate sin da bambine.Così ho fatto le valige e sono partita alla ricerca di risposte.Al mio ritorno ho iniziato a lavorare alla fonte, ho capito che serviva una sana educazione al rispetto, serviva che le nostre figlie e sorelle imparassero il significato di “onorare il proprio corpo”, solo a quel punto avremmo potuto “curare la nascita” solo a quel punto sarebbero state al sicuro!E così è stato. Sono Sara, fondatrice dell’Accademia delle Doule, donne per le donne, donne che salvano il mondo … una donna alla volta!

Inizia a scrivere e premi Enter per avviare la ricerca

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.