Federica Mazzoli

Federica Mazzoli

@federica.mazzoli80

LA MIA STORIA

Sono caduta quando mi sono ritrovata stanca, brutta ed emotivamente sola dopo la nascita della seconda figlia. Sono caduta quando tornando a casa in macchina con due bimbe sui seggiolini ho pensato: “se arrivassi a casa e lui non ci fosse starei meglio”. Sono caduta quando ho pensato di tradurre questo pensiero in realtà smuovendo macigni per dire “basta” per poi accorgermi che per sopravvivere ad un “basta” ci vuole coraggio e perseveranza. E se poi, invece di sopravvivere vuoi vivere, o non hai altre scelte o hai una capacità di veder oltre non indifferente. Sono caduta quando le mie scelte, anche lavorative, sono diventate le mie prigioni ed i miei pensieri i guardiani più severi. Sono caduta. E sono nel mezzo del cammin della rinascita.

COME MI SONO RICOMINCIATA

Io non sono rinata. Io sto camminando verso la mia rinascita. Mi piace parlare del mezzo perché so di aver fatto passi importanti …una separazione, un lavoro che sta virando verso formazioni che aprono mondi nuovi, due bimbe che camminano con me in questo viaggio…ma so che la luce e’ ancora lontana. Sono in quel limbo tra il prima ed il dopo. Ma il dopo lo vedo. Eccome se lo vedo. E lo vedo con una curva in su disegnata sulla faccia. Ed allora mi muovo e faccio un passo in più. Perché per arrivare la’ da qua devo passare. Ed io, tra un pianto disperato ed un “fanculo ce la faccio”, me lo godo questo viaggio.

Inizia a scrivere e premi Enter per avviare la ricerca

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.