evelyne s. afaawua

evelyne s. afaawua

@sara.pogliani

LA MIA STORIA

Evelyne è italiana, ma ad un certo punto della sua vita una serie di domande le hanno messo in dubbio la sua identità, da lì una crisi e la riscoperta di una cosa bellissima: la sua diversità. L’essere italiana e ghanese, la riscoperta delle sue radici, essere la prova dell’armonia che entrambe le culture possono avere. Quella crisi aveva un nome, depressione. Racconta che è stata una lotta contro se stessa i fantasmi del passato erano riaffiorati. Si era aggrappata alla negatività. Era depressa e neanche lo sapeva . Le promesse e la rottura di un legame molto forte. Sola contro il mondo. Era inerme di fronte ad un mostro che le divorava l'anima, portandosi via , il suo sorriso, la sua voglia di vivere, la sua positività, il suo istinto da guerriera. Attacchi di panico, ansia , claustrofobia, anoressia ed instabilità mentale. Ora ha una pazza voglia di rivelarsi al mondo per come è dentro e fuori, valorizzando la mia pelle nera, esaltando i miei ricci, le mie forme e la vera me stessa

COME MI SONO RICOMINCIATA

Evelyne la potrei definire una trottola che gira all’infinito. Sempre di corsa, a fare mille cose, alla conquista di terre inesplorate , al raggiungimento di obbiettivi impossibili, tutto scorre velocemente e ci si dimentica la grandezza di ogni ostacolo superato, di ogni conquista, la bellezza di vedere la sua rinascita a piccoli passi ma decisivi. Iscritta da due amiche al Miss top Curvy progetto di sensibilizzazione al BodyPositive .. Ha ripreso consapevolezza e fierezza del suo IO esteriore molto difficile da accettare per la società in cui vivivamo. Oltre ai corpi ci sono cicatrici invisibili che si nascondono dietro occhi grandi, attenti e dolci. Perfetta nella sua pelle normale nella sua vita.

Inizia a scrivere e premi Enter per avviare la ricerca

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.