Caterina Celotti

Caterina Celotti

@celotti.caterina

LA MIA STORIA

Tutto iniziò quando conobbi un ragazzo, sembrava quello che sognavo da sempre, all'apparenza attento, presente, amorevole e dolce, diverso da tutti quelli che avevo conosciuto prima, ma in realtà mi stavo nuovamente attaccando al primo che mi dava qualche piccola attenzione perché, come al solito, non riuscivo a stare sola e volevo a tutti costi l'amore. Me la sapevo raccontare così bene che feci finta di non vedere tutti quei messaggi di allarme che arrivavano dal mio sesto sento.Fino a quando diventarono più nitidi ed a ogni litigio, lui divenne sempre più rabbioso nei miei confronti.Quando gli dissi di volermi allontanare lui iniziò ad alzare il tiro dicendomi che se lo avessi lasciato si sarebbe vendicato.Io credevo stesse bluffando così mi allontanai.Quello fu l'inizio della fine! Da quel momento iniziò ad inviarmi messaggi di insulti,ricatti e minacce ed attuò la sua vendetta contattando la mia famiglia e cercando di infamarmi raccontando falsità,con la speranza che mi voltassero le spalle.Infine mi chiamò per dirmi che mi avrebbe tenuta sotto controllo e che se mi fossi comportata male mi avrebbe ammazzata.Da lì iniziò il mio momento buio dove toccai letteralmente il fondo.

COME MI SONO RICOMINCIATA

Mi sentivo persa ero in un periodo molto buio e triste,non avevo una logica nella mia vita,vivevo alla rinfusa e incazzata con me stessa e con il mondo.Mi svalutavo,mi maltrattavo e avevo abitudini tossiche.Difatti l’universo molto probabilmente voleva farmi capire qualcosa perché non era finita lì.Mi diagnosticarono un fibroma all’utero.A quel punto ero terrorizzata e mi sentivo a pezzi.Mi sembrava di percepire contemporaneamente un coltello piantato in mezzo allo stomaco e uno al cuore.Iniziai a rendermi conto di dov’ero finita,stufa di stare così male e nascondermi dietro ad ogni scusa.Qualcosa iniziò a muoversi dentro di me,volevo riprendere in mano la mia vita,volevo mettermi al primo posto della mia lista di priorità.Decisi di andare in questura per denunciarlo,di prendere in mano la mia salute,di farmi seguire da uno psicologo e di iniziare a lavorare su di me per riportare alla luce la mia essenza.Da quel momento ho iniziato il mio cambiamento,rivoluzionando le mie abitudini quotidiane avendo un’alimentazione più sana, facendo attività fisica,meditazioni costanti e corsi di crescita personale.All’inizio è stata dura,ci sono stati momenti dove avrei voluto mollare tutto ma mi sono sempre aggrappata al mio  “PERCHE'”:Diventare la miglior versione di me!

Inizia a scrivere e premi Enter per avviare la ricerca

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.